Palazzo Pretorio: i capolavori tornano a casa


Palazzo Pretorio: i capolavori tornano a casa

Starting date: Sat, 12 Apr 2014
Closing date: Fri, 05 Jul 2019

Piazza del Comune, Prato


0
Tourists' rate. If you've been here vote it!
0 votes to date





Troppo a lungo Prato è stata privata di Palazzo Pretorio e dei capolavori della collezione del suo Museo, perdendone anche la consapevolezza e l'orgoglio: da sabato 12 aprile i pratesi e i turisti potranno finalmente ammirare di nuovo un patrimonio di bellezza, costruito in secoli di storia.

Capolavori di Bernardo Daddi, Giovanni da Milano, Lorenzo Monaco, Filippo e Filippino, del Poppi, di Alessandro Allori e Santi di Tito, di Battistello Caracciolo e Cecco Bravo, di Lorenzo Bartolini, saranno valorizzati dal nuovo allestimento firmato dagli architetti Adolfo Natalini, Piero Guicciardini e Marco Magni: hanno interpretato al meglio le esigenze di qualità e flessibilità richieste dall'amministrazione comunale, mettendo in luce anche la bellezza del palazzo.

L'apertura del Museo punta a coinvolgere tutta la città, complice la festa di tutti i musei cittadini in programma per il 12 aprile con aperture straordinarie e un biglietto di ingresso scontato per i pratesi. Il percorso espositivo sarà tracciato anche dai particolari tessuti impiegati: un richiamo ai materiali classici degli allestimenti storici e allo stesso tempo il simbolo di Prato. Le tinte individuate corrispondono a sfumature insolite e sorprendenti, contenute e calibrate in relazione alla natura delle opere esposte, che sono piene di colore.


Copyright: Turismo Toscana



Map and direction informations from "Le Torri Vacation Rental" to "Palazzo Pretorio: i capolavori tornano a casa"



View all posts related to "Palazzo Pretorio: i capolavori torna..."

Sorry, no posts found at the moment. Be the first to add a feedback about this place, once visited.


Back to Search Page

This page was created in: 0.01 seconds

Copyright 2018 Oscar WiFi

This website or its third-party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. By closing this banner, scrolling this page, clicking a link or continuing to browse otherwise, you agree to the use of cookies. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer our Cookie Policy More info